Il numero di turisti di fede musulmana che viaggiano in giro per il mondo sta crescendo considerevolmente. Questo dato rappresenta un’opportunità molto interessante per diversi settori, tra i quali la ristorazione.

Chiunque voglia aprire un ristorante halal, intercettare l’esigenza di un ampio pubblico e mettere a frutto le potenzialità di questo mercato, deve assicurarsi di far partire il suo progetto col piede giusto.

Ecco cinque consigli utili per chi vuole aprire un ristorante halal:  
  • Informatevi sugli standard halal

Per essere riconosciuti come “leciti” i prodotti devono rispettare i criteri dettati dalla Sharia, la legge islamica: le carni, ad esempio, devono essere state macellate con modalità che portino l’animale ad essere privato del sangue e nessun alimento o bevanda deve contenere alcol.

  • Ricercate fornitori di cibo halal

È necessario entrare in contatto con produttori, allevatori e macelli che utilizzano pratiche halal. Creando una rete affidabile sarà possibile accedere sempre ad alimenti “leciti”.

  • Adattate i piatti tipici locali

Quando si parla di cucina halal spesso si pensa alla cucina dei Paesi a maggioranza islamica. In realtà qualsiasi piatto può essere halal, basta che sia preparato con alimenti e modalità approvate dalla Sharia. Perciò sarà possibile – e sicuramente apprezzato dai viaggiatori che vogliono conoscere nuove culture, rispettando le proprie credenze – adattare i piatti tipici locali agli standard halal.

  • Ottenete una certificazione halal riconosciuta

Per aprire un ristorante halal sarà fondamentale ottenere una certificazione halal riconosciuta. Halal International Authority è un ente di certificazione internazionalmente riconosciuto. I suoi consulenti visitano il ristorante e verificano che rispetti gli standard halal, assegnandogli, infine, una certificazione ufficiale. Questo permetterà al pubblico musulmano di riconoscere il ristorante halal e di sceglierlo con sicurezza.

  • Preparatevi ad accogliere non solo musulmani

La cucina halal non è ricercata solo da persone di fede musulmana, ma anche da chi, per dieta o gusti personali, evita carne di maiale e di animali morti, alcol e alimenti contenenti componenti dannosi per la salute.

Bastano poche attenzioni per aprire un ristorante halal. HIA è capace, con l’esperienza e la professionalità dei suoi consulenti, di accompagnarvi nella realizzazione del vostro progetto, assegnandovi la necessaria certificazione halal per entrare in questo mercato.

PROMOTION COMMERCIALE

Découvrez 3 promotions valables jusqu'au 31/01/2021 pour la certification de vos produits

Continuez