HALAL INTERNATIONAL AUTHORITY DENUNCIA: SCARTI DI MACELLI VENDUTI COME CARNE “HALAL” IN PIU’ DI 200 MACELLERIE DI MILANO Dopo gli scandali scoperti la scorsa settimana in Gran Bretagna e in Norvegia, dove le autorità competenti hanno rilevato tracce di dna di carne di maiale rispettivamente in salsicce di pollo Halal (servite in almeno una scuola elementare di Londra) e in prodotti commercializzati da venditori di Kebab, un caso potrebbe coinvolgere presto anche l’Italia. A denunciarlo è Halal International Authority (HIA), l’unico organismo italiano, membro del World Halal Food Council, riconosciuto a livello internazionale da enti Governativi e non, in grado di certificare a livello mondiale prodotti agroalimentari e servizi secondo gli standard islamici.

.

PROMOCIÓN COMERCIAL

Descubre 3 promociones válidas hasta 31/08/2021 para la certificación de sus productos

Continúe